⦿ Ultim'ora

Lavrov: Indagine internazionale su Navalny? Interferisce nei nostri affari interni. Anche l’Occidente si è rifiutato su Julian Assange 

“Su Navalny nessuno ha il diritto di interferire nei nostri affari interni” visto poi cosa hanno fatto con Julian Assange”

Lo ha detto il ministro degli Esteri russo, Serghei Lavrov, in una conferenza stampa a margine del G20, aggiungendo: “Rifiutiamo un’indagine internazionale sulla sua morte. Ci pensiamo da soli. Questa è arroganza. Queste sono forme di neocolonialismo”.

Infine descrivendo l’andamento dell’incontro. “Nessuno in realtà sa cosa sia stato fatto a Navalny in Germania – ha poi aggiunto -. Hanno detto che era stato avvelenato e ci hanno accusati. Ma a noi non hanno consentito l’accesso alle sue analisi del sangue: indecente e ingiusto”