⦿ Ultim'ora

Lavrov: “Russia più forte dopo guerra ucraina, 500 anni di dominio occidentale stanno finendo”

Il ministro degli Esteri russo Sergey Lavrov a Doha: la Russia è diventata molto più forte grazie alle azioni militari scatenate dagli Stati Uniti in Ucraina, come fu dopo Napoleone e le sue guerre contro gli Zar

“Presumo che abbiate discusso del mondo multipolare che sta emergendo dopo 500 anni di dominio occidentale”, lo ha detto Sergey Lavrov intervenendo online al forum di Doha e spiegando di non aver potuto ascoltare le discussioni precedenti. Lo riporta la Tass.

Lavrov ha aggiunto che: “Il risultato della guerra contro la Russia, lanciata dagli Stati Uniti per mano dell’Ucraina, è già visibile. Avete menzionato l’espansione della Nato, ma il risultato principale per noi e, tra l’altro, per altri che lo sentiranno più tardi, è che la Russia è già diventata molto più forte di quanto non fosse prima di questi eventi”.

Lavrov ha poi paragonato la situazione attuale a quella del passato: “All’inizio del XIX secolo, Napoleone riunì quasi tutta l’Europa per attaccare la Russia. Lo abbiamo sconfitto e siamo diventati più forti dopo questa aggressione. A metà del secolo scorso – ha continuato il ministro degli Esteri russo – Hitler ha fatto la stessa cosa, ha messo sotto il suo comando la maggior parte dei Paesi europei per lanciare un’aggressione contro la Russia. Anche lui fu sconfitto e noi diventammo più forti dopo questa guerra”.