Crea sito

Licata. Lite di condominio tra due donne, una accoltella l’altra all’addome: arrestata per tentato omicidio

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Powered by Rock Convert

Una riunione di condominio è degenerata in lite furibonda ed una donna ne ha accoltellata un’altra all’addome

immagine di repertorio

Il tentato omicidio è avvenuto nella mattinata di ieri in un condominio di Licata, in provincia di Agrigento. La violenta lite sarebbe scoppiata per spese condominiali, ma non escluso che tra le due donne possano esserci stati asti precedenti e rancori personali.

Secondo quanto ricostruito dai poliziotti di Licata con il coordinamento del procuratore capo Luigi Patronaggio e dell’aggiunto Salvatore Vella, le due donne stavano parlando di spese condominiali, quando improvvisa è scoppiata la lite ed una delle due, di cui non state rese note le generalità, ma dovrebbe avere un’età compresa tra i 45 e 50 anni, ha colpito con un coltello all’addome una 43enne, che è rimasta finita ed è stata trasportata con un’ambulanza del 118 all’ospedale “San Giacomo d’Altopasso” della città, dove i medici gli hanno riscontrato una profonda ferita all’addome con un grave trauma ad un rene.

Saputo di quanto accaduto una pattuglia dei poliziotti si è recata in ospedale, dove rintracciato la vittima, che è stata ascoltata. Non si sa se abbia rivelato il nome della persona che le ha sferrato la coltellata.

Gli agenti hanno quindi portato in commissariato molti dei condomini della palazzina, nella speranza di fare chiarezza sui fatti. Al momento per l’episodio è indagata una donna, che è stata arrestata con l’accusa di tentato omicidio e porto ingiustificato di arma da punta o da taglio.


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Redazione

Pubblicato da Redazione

Redazione di Fatti&Avvenimenti