Lucca Sicula (AG). Agricoltore 52enne ucciso con un colpo di fucile alla gola: ignoti i motivi dell’omicidio

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Powered by Rock Convert

Un agricoltore 52enne di Lucca Sicula è stato assassinato con un colpo di fucile sparato alla gola

È accaduto nella tarda mattinata di ieri su un fondo agricolo, nei pressi del campo sportivo, di Lucca Sicula, in provincia di Agrigento. La vittima è Vincenzo Corvo agricoltore di 52 anni incensurato. Secondo quanto ricostruito dagli inquirenti, l’uomo si trovava nei pressi della sua autovettura quando è stato raggiunto da un colpo di fucile alla gola sparato da ignoti, che non gli ha dato scampo.

Del delitto, il cui movente al momento è ignoto, si stanno occupando i carabinieri della locale stazione, coordinati dai colleghi della compagnia di Sciacca, che hanno già eseguito un sopralluogo sul luogo del delitto. L’indagine è coordinata della Procura della Repubblica di Sciacca, sotto la direzione del procuratore Roberta Buzzolani che si avvale dei pm Roberta Griffo e Michele Marrone che si sono recati sul luogo dell’omicidio.


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Precedente Sicilia. Coronavirus. 1664 i malati, 58 più di ieri: 500 a Catania, 300 a Messina, 101 morti e 94 guariti Successivo Coronavirus, Sicilia. Musumeci vuole il potere di comandare Polizia ed Esercito sull'Isola