Messina, 35enne trovato morto a terra dai genitori: un malore improvviso la causa de decesso. Indagini in corso

Un trentacinquenne è stato trovato morto sul pavimento di casa, pare a causa di un malore improvviso

Il ritrovamento è avvenuto questa mattina poco dopo le 10, in un appartamento dell’Annunziata, a Messina. La vittima è Alessio Maimone, di 35 anni, che lavorava come agente immobiliare. Secondo le prime notizie, l’uomo che stava osservando la quarantena dopo aver contratto il Covid, è stato trovato dai genitori riverso sul pavimento, pare già privo di vita. Poco dopo è arrivata un’ambulanza, ma gli uomini del 118 nonostante i tentativi di rianimarlo, non hanno potuto fare altro che costatarne il decesso.

Sul posto sono quindi arrivati gli agenti della polizia di stato con il magistrato di turno e il medico legale che dovrà accertare la causa della morte. Non è escluso che la Procura richieda l’autopsia

Lascia un commento