Messina. Maxi tamponamento sulla tangenziale: 62enne muore schiacciato tra le lamiere dell’auto e 9 i feriti

Un morto e nove feriti, questo il drammatico bilancio di un incidente verificatosi nella notte sulla tangenziale di Messina

L’incidente si è verificato al chilometro 5 della Tangenziale di Messina, all’altezza del viadotto Bordonaro in direzione di Palermo. A perdere la vita è stato G.M. un uomo di 62 anni originario di Santo Stefano Medio, ma che dal 1982 lavorava come tecnico al Comune di Milano e abitava a Cassano D’Adda. L’uomo come ogni anno nel periodo estivo ritornava al suo paese per trovare i propri genitori e suonare nella locale banda musicale.

Secondo quanto al momento ricostruito, si è trattato di un tamponamento a catena avvenuto appena fuori dalla galleria, che ha coinvolto quattro auto, tra cui un Suv Porsche e una Fiat 600 guidata dalla vittima, che era la seconda delle quattro auto coinvolte nell’incidente. Nel terribile impatto il 62enne è rimasto schiacciato tra le lamiere dell’auto e sarebbe morto sul colpo.

Sul posto sono arrivati i vigili del fuoco che hanno estratto il 62enne dalle lamiere e le ambulanze del 118 che hanno soccorso altre nove persone rimaste ferite nel tamponamento, che sono state trasportate al pronto soccorso di Messina. I rilievi per stabilire la dinamica dell’incidente sono stati eseguiti dalla polizia stradale della sezione di boccetta.

Lascia un commento