Messina. Muore al pronto soccorso, i parenti tentano di linciare la dottoressa: salvata dai metronotte


Ancora un episodio di aggressione al pronto soccorso: una dottoressa ha rischiato il linciaggio da parte dei parenti di un uomo che è deceduto, le guardie giurate l’hanno salvata

È accaduto ieri sera al pronto soccorso del Policlinico di Messina. Secondo quanto ricostruito, un uomo Giuseppe V. di 79 anni, dopo il ricovero, è deceduto probabilmente a causa di una emorragia. Una situazione che purtroppo può verificarsi, ma i familiari del defunto, forse non convinti delle procedure adottate, si sono scagliati con violenza contro la dottoressa di turno che si era occupata dell’uomo, tentando un vero e proprio linciaggio.

Fortunatamente il nosocomio messinese è controllato dalle guardia giurate, che sono intervenute prontamente, evitando il peggio.

Sul posto sono arrivati anche gli agenti della Squadra volante che hanno ascoltato i presenti su come sono andati i fatti, ma i parenti sono decisi a presentare un esposto per avere chiarezza sulle reali cause del decesso del congiunto.


Redazione

Pubblicato da Redazione

Redazione di Fatti&Avvenimenti