Crea sito

Migranti. Lamorgese assegna Porto Empedocle a Asso Trenta per fare sbarcare i 232 profughi a bordo

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Il ministro dell’Interno Lamorgese ha autorizzato la Asso Trenta, nave a supporto dell’Eni, a fare sbarcare a Porto Empedocle i 232 clandestini che ha a bordo e pare anche un morto

La nave “Asso trenta” che lavora a supporto delle piattaforme dell’Eni, nella giornata di ieri, ha recuperato nel canale di Sicilia 232 clandestini e pare anche un morto e il ministro dell’Interno Luciana Lamorgese l’ha autorizzata a farli sbarcare a Porto Empedocle, dove arriverà in rada nella nottata, mentre l’attracco è previsto per domani mattina.

Il prelievo dei clandestini, da parte dell’equipaggio della nave privata che lavora sulle piattaforme, è avvenuto in autonomia e l’equipaggio ha poi chiesto un porto per lo sbarco. Il governo ha subito autorizzato la nave a fare rotta verso Porto Empedocle dove si procederà allo sbarco delle circa 232 persone che sono a bordo.


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Redazione

Pubblicato da Redazione

Redazione di Fatti&Avvenimenti