Crea sito

Migranti. Tribunale Agrigento archivia inchiesta su Casarini: con la Mare Jonio non obbedì all’alt della G.d.F.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Archiviata l’inchiesta sulla nave ong Mare Jonio, lo scorso marzo non si era fermata all’alt della Guardia di Finanza ed era approdata a Lampedusa

Il gip del tribunale di Agrigento ha archiviato l’inchiesta per favoreggiamento dell’immigrazione e “mancato rispetto di un ordine dato da una nave militare” nei confronti di Luca Casarini e Pietro Marrone, rispettivamente capo missione e comandante della nave Mare Jonio della Ong Mediterranea Saving Humans.

I fatti contestati ed ora archiviati si svolsero lo scorso mese di marzo, quando la Mare jonio recuperò 49 migranti in zona Sar di competenza della Libia, la nave poi fece rotta su Lampedusa e nonostante non fosse stata autorizzata, disobbedendo all’ordine di fermarsi della Guardia di finanza, approdo nell’isola.

Per questo atto, il capo missione Luca Casarini e il comandante della nave Pietro Marrone,  alla fine di un’interrogatorio durato sette ore, condotto dal procuratore aggiunto di Agrigento, Salvatore Vella e dal pubblico ministero Cecilia Baravelli, vennero iscritti nel registro degli indagati con l’accusa di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina e rifiuto di obbedire all’ordine imposto dalle autorità di arrestare l’imbarcazione.

Adesso, dopo la richiesta fatta dal procuratore aggiunto Salvatore Vella e dal pm Cecilia Baravelli, che a conclusione delle indagini hanno escluso i reati a carico dei due, il gip del tribunale di Agrigento ha archiviato l’inchiesta .


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Redazione

Pubblicato da Redazione

Redazione di Fatti&Avvenimenti