Montallegro. Sequestrato parcheggio auto a pagamento su area demanio: 4 persone denunciate

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Powered by Rock Convert

Avevano occupato abusivamente un’area di 5.000 metri quadrati appartenente al Demanio dello Stato e ne avevano fatto un parcheggio a pagamento per i bagnanti: Sequestrato e 4 persone denunciate

Il sequestro è stato eseguito questa mattina, a Montallegro, in località Bovo Marina, dagli agenti di Polizia locale del posto, in collaborazione con i Carabinieri, la Capitaneria di Porto, l’aliquota di P.G. del corpo forestale regionale e l’ufficio del demanio, che hanno dato esecuzione ad un provvedimento di sequestro preventivo su un’area demaniale di 5.000 metri quadrati che era stata adibita a parcheggio per i bagnanti.

I sigilli sono scattati a seguito di indagini che hanno portato la Polizia Locale ad accertare che un parcheggio delle dimensioni di circa 5.000 metri quadri, situato dinanzi alla spiaggia di Bovo Marina, appartenesse al Demanio dello Stato ma, di fatto, fosse stato gestito nel tempo da 4 soggetti del posto, che lo avevano adibito a parcheggio dietro pagamento di corrispettivo.

Il provvedimento, emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Agrigento, è stato appunto eseguito questa mattina, mediante apposizione dei sigilli, delimitazione e interdizione dell’area. Quattro soggetti sono stati denunciati in stato di libertà per invasione di terreni ed occupazione di terreni appartenenti al demanio marittimo.

I particolari dell’operazione verranno resi noti nel corso di una conferenza stampa che avrà luogo domani, giovedì 13 giugno, alle ore 11:00 presso la Procura della Repubblica di Agrigento.


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Cronaca, Provincia , ,

Informazioni su Sean Gulino

Giornalista Direttore responsabile di Fatti&Avvenimenti. Nato a Partinico (PA), ma saccense. Ha sempre vissuto a Sciacca, dove fin da giovanissimo si è appassionato alla politica locale. Scrive da quando aveva 17 anni, scrive di tutto perché "così è giusto che sia". Ha scritto principalmente per il giornale ControVoce di Sciacca e per il Fatti&Avvenimenti, ma suoi articoli sono apparsi anche sui quotidiani La Valle dei Templi.net, LinkSicilia (MeridioNews), La Voce di New York e tanti altri giornali agrigentini, regionali, nazionali ed internazionali. Da Gennaio 2017 è corrispondente italiano per la rivista francese Lumieres Internationales Magazine. Scrittore a tempo perso. E' anche uno studente di Giurisprudenza. Coltiva da anni la passione della musica e del canto ed ha una sua band. Non chiedetegli cosa voglia fare da grande, perché non lo sa.

Precedente Sciacca. Consiglio comunale da Monte a Mandracchia, tutti contro Caracappa: “Farà solo poesia” Successivo Gela. È deceduta la 42enne rimasta ferita nell'esplosione della bombola gas al mercato: lascia 3 figli