Crea sito

Montevago. Aggiudicate gare per restauro vecchia chiesa Madre e messa in sicurezza rete viaria

Powered by Rock Convert

A Montevago si avviano i lavori pubblici: aggiudicate le gare per il restauro vecchia chiesa Madre e la messa in sicurezza della rete viaria

Lavori pubblici in abbondanza a Montevago. Sono stati aggiudicati oggi i lavori di catalogazione e restauro della vecchia chiesa Madre distrutta dal sisma del ’68. Il finanziamento complessivo dell’assessorato regionale alle Infrastrutture, ammonta a circa 750mila euro; ad aggiudicarsi la gara del primo stralcio funzionale è stata l’Impresalv Srl di Favara. Ne dà notizia il sindaco Margherita La Rocca Ruvolo. Il progetto prevede la rimozione dei massi rimasti nella struttura dopo il crollo provocato dal terremoto del 1968, la messa in sicurezza delle colonne e quindi la fruizione al pubblico della pavimentazione della chiesa ai fini turistici. Un altro progetto da un milione di euro per il restauro della vecchio duomo del centro belicino è stato presentato al ministero dei Beni culturali.

Sono stati aggiudicati ieri, invece, a un’impresa di Gela, i lavori per la messa in sicurezza della rete viaria comunale, in particolare dei nodi ad alto rischio. Il finanziamento regionale complessivo, in questo caso, ammonta a circa 500mila euro. Nel frattempo sono iniziati i lavori per l’ampliamento del cimitero comunale (180mila euro) che hanno richiesto un particolare impegno sul piano tecnico e amministrativo, per l’efficientamento energetico dell’illuminazione di piazza della Repubblica (50mila euro) e i lavori di trasformazione in rotabile della strada rurale Caparrina – Sajaro.

“Non posso che essere soddisfatta – dichiara il sindaco Margherita La Rocca Ruvolo – per questi progetti che stanno andando in porto grazie all’impegno profuso in questi anni di intenso lavoro dall’amministrazione e dell’ufficio tecnico comunale nonostante una miriade di difficoltà burocratica. Una ricca attività di progettazione e programmazione a medio e a lungo termine che sta dando i suoi frutti in questo ultimo scorcio di sindacatura e che continuerà a darne in futuro grazie al lavoro già programmato”.

Redazione

Pubblicato da Redazione

Redazione di Fatti&Avvenimenti