⦿ Ultim'ora

Mosca: “In atto escalation conflitto. L’Occidente si illude che Kiev possa vincere e i carri armati non cambieranno nulla”

Per Peskov in Ucraina è in atto un’escalation del conflitto e l’Occidente pensa che Kiev possa vincere questa guerra, ma si illude, inoltre anche l’invio di carri armati non cambieranno nulla


È quanto ha detto il portavoce del Cremlino, Dmitri Peskov parlando con la stampa. “Vediamo che (la guerra) si sta davvero sviluppando in una spirale ascendente. C’è un crescente coinvolgimento indiretto e talvolta diretto dei Paesi della Nato, sentiamo dichiarazioni che indicano il predominio assoluto della volontà politica di aumentare questo coinvolgimento”. Poi ha aggiunto: “L’Occidente si illude se pensa che Kiev possa vincere”.

L’ultima frase probabilmente è in riferimento ai carri armati che molti Paesi starebbero per inviare in Ucraina, che secondo Peskov: “non cambieranno sostanzialmente nulla, ma aggiungeranno problemi all’Ucraina e al popolo ucraino”. Il portavoce del Cremlino, come riporta l’agenzia Tass ha aggiunto: “Gli specialisti sono ben consapevoli dei problemi che accompagnano tali consegne, tutti questi carri armati necessitano di manutenzione, riparazioni e così via”. Peskov infine invita “a non esagerare e a non dare importanza a tali forniture in termini di capacità di cambiare qualcosa nelle sorti del conflitto”.