⦿ Ultim'ora

Mosca inserisce missile intercontinentale Bulava tra armi operative: porta fino a 10 testate nucleari da 100 kilotoni


Le forze armate russe hanno inserito ufficialmente tra i loro armamenti il missile balistico intercontinentale marittimo Bulava che ha un’autonomia di 9mila chilometri e porta fino a 10 ordigni atomici 

Video lancio missile intercontinentale con testate nucleari “Bulava” da 100 kilotoni da un sottomarino russo

Lo riporta la Tass. “Il 7 maggio di quest’anno è stato firmato un decreto sull’accettazione del sistema missilistico Bulava per il servizio, ha detto alla Tass Yuri Solomonov, capo progettista dell’Istituto moscovita della tecnologia termica che ha sviluppato il sistema missilistico.

Secondo quanto riporta l’articolo, il missile balistico a combustibile solido ha un’autonomia di volo di oltre 9mila chilometri e può trasportare da 6 a 10 testate nucleari con una capacità di 100-150 kilotoni ciascuna. Il vettore che a pieno carico pesa circa 37 tonnellate, era stato testato “con successo” lo scorso novembre, come riferito dal ministero della Difesa russo, lanciato dal sottomarino a propulsione nucleare “Imperatore Alessandro III” nel Mar Bianco, al largo della costa nordoccidentale, verso la penisola russa della Kamchatka. Mosca lo ha inserito ufficialmente tra gli armamenti dell forze armate russe.

Il “Bulava”,  secondo fonti ufficiali del Cremlino, era stato testato diversi anni prima “con successo”, ma poi non fu utilizzato nè più menzionato nell’arsenale russo. Ora invece, il comunicato ufficiale che ne rivendica il potenziale utilizzo a pieno titolo.