⦿ Ultim'ora

Mosca, respinto attacco di Kiev in Crimea: distrutti 8 missili ATACMS e 8 droni sul Mar d’Azov

Nella notte i sistemi di difesa aerea russi, sul Mar d’Azov hanno distrutto otto missili tattici Usa, ATACMS e hanno intercettato otto droni sul Mar Nero, al largo della costa della penisola di Crimea


Lo ha riferito il Ministero della Difesa russo. “La scorsa notte – si legge in una nota riportata dalla Tass – sono stati fermati numerosi tentativi da parte del regime di Kiev di effettuare attacchi terroristici utilizzando missili tattici-operativi americani ATACMS, veicoli aerei senza pilota di tipo aeronautico e imbarcazioni senza pilota contro obiettivi sul territorio della Federazione Russa. I missili tattici sono stati distrutti dai sistemi di difesa aerea in servizio sul Mar d’Azov e otto droni sono stati intercettati sul Mar Nero vicino alla costa della penisola di Crimea”, si legge nella nota.

Alcuni frammenti di missili abbattuti sono cauti su un traghetto per auto e un traghetto ferroviario  danneggiandoli. “Due traghetti – uno per auto e uno per treni – sono stati danneggiati da frammenti di missili durante la risposta di un attacco alle infrastrutture di trasporto nella città di Kerch. I pannelli delle finestre sono stati danneggiati. Non sono state segnalate vittime né tra i marinai né tra i civili”, ha detto –  come riporta la Tass – il ministro dei trasporti della Crimea, Nikolay Lukashenko, aggiungendo che il servizio di traghetti riprenderà a funzionare dopo che saranno valutati i danni.