Moto travolge famiglia in strada: il padre salva il figlio di 7 anni facendo scudo col suo corpo e muore sul colpo

Una famiglia falciata da una moto mentre attraversava la strada sulle strisce pedonali: il papà muore sul colpo ma salva il figlioletto di 7 anni che è in gravi condizioni

La tragedia si è consumata intorno alla mezzanotte di venerdì scorso sul lungomare di Santo Spirito all’altezza del lido La Rotonda, a Bari. A perdere la vita Gaetano De Felice di 47 anni.

Secondo quanto ricostruito, una famiglia, papà, mamma e figlioletto di 7 anni, erano uscita da una pizzeria e stavano attraversando la strada sulle strisce pedonali per raggiungere la loro auto e tornare a casa, quando all’improvviso e sopraggiunta una moto guidata da un 20enne, che li ha travolti. Nel violento impatto il padre è stato sbalzato sull’asfalto ed è morto sul colpo, ma con il suo corpo ha fatto scuso al figlioletto che è rimasto ferito, mentre la mamma è rimasta illesa.

Sul posto sono arrivate le ambulanze del 118, che nulla hanno potuto fare per il 47enne se non costatarne il decesso ed hanno soccorso il bambino che è stato ricoverato in codice rosso all’ospedale pediatrico della città, ma non sarebbe in pericolo di vita. Il motociclista invece è stato medicato ed avrebbe riportato solo lievi escoriazioni.

Le indagini per accertare la dinamica dell’incidente e le eventuali responsabilità sono condotte dalla Polizia Locale. Il 20enne è stato indagato per omicidio stradale e sono state disposte le indagini tossicologiche.

Il comune di Bitonto, di cui era originaria la famiglia, ha dichiarato lutto cittadino. Queste le parole del sindaco di Bari Antonio Decaro: “Ciò che è accaduto ieri sera a Santo Spirito, è una tragedia che ha sconvolto l’intera città. Morire per strada, sotto gli occhi increduli della propria famiglia, è un destino che non dovrebbe toccare a nessuno”.

Lascia un commento