Non si ferma all’alt dei carabinieri, inseguito viene trovato con 20 chili di droga nel bagagliaio: arrestato


I carabinieri del Nucleo Radiomobile di Palermo hanno arrestato T.T di 36enne, trovato alla guida di un auto carica di marijuana.

carabinieri-Droga-in-auto-20-chili

L’uomo girava tranquillamente per Palermo, quando arrivato in via Ernesto Basile ha trovato un posto di blocco dei carabinieri, che gli ha intimato l’alt. Il 36enne però non si è fermato anzi, si è dato alla fuga, dando un vita ad un inutile inseguimento, infatti è stato raggiunto e bloccato quasi subito.

Immediatamente è scattata la perquisizione sulla vettura, anche per comprendere il motivo della fuga. I militari all’apertura del bagagliaio dell’auto, una Volkswagen Golf nera, hanno notato dei sacchi neri dai quali fuoriusciva un inconfondibile odore di marijuana, aperti i quali, si sono trovati davanti, ben 20 chili di erba.

L’uomo è stato immediatamente arrestato e condotto in caserma, dove ha subito una accurata perquisizione sia personale che della vettura, dopo la quale, ai 20 chili marijuana si è aggiunto altro materiare che è a al vaglio degli inquirenti e una cospicua somma di denaro.

T.T di 36enne, è stato quindi associato al carcere di Pagliarelli, in attesa della convalida dell’arresto da parte del Gip del Tribunale di Palermo, con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. L’uomo adesso è a disposizione del sostituto procuratore di turno presso il Tribunale di Palermo.


Redazione

Pubblicato da Redazione

Redazione di Fatti&Avvenimenti