⦿ Ultim'ora

 Noto (SR). Bimba di dieci mesi muore dopo aver ingerito candeggina. La procura apre indagine

Una bimba di dieci morta è morta a Noto dopo aver bevuto della candeggina:  sotto shock la madre per la tragedia. La Procura di Siracusa ha aperto un’inchiesta

La  tragedia si consumata nel pomeriggio di ieri giovedì 9 maggio in un’abitazione di Noto in provincia di Siracusa. La vittima è una bimba di appena dieci mesi che viveva insieme alla famiglia. Secondo quanto al momento ricostruitol a piccola sarebbe entrata in contatto con un secchio al cui interno si trovava uno straccio immerso nell’acqua e nella candeggina e poi è stata portata al pronto soccorso, da dove intorno alle 16.45, ai carabinieri arriva la segnalazione dell’incidente domestico. I militari dell’Arma si recano  nell’abitazione della famiglia dove è avvenuta la tragedia ed avviano le indagini per chiarire cosa sia effettivamente accaduto, se abbia messo la testa dentro o il secchio le sia finito addosso mentre gattonava.

Sul caso la Procura di Siracusa ha  aperto un’inchiesta con le indagini condotte dai carabinieri. L’unica cosa certa al momento è che la bimba ha ingerito dell’acqua con la candeggina. La madre appena se ne è accorta ha urlato disperata richiamando l’attenzione dei vicini di casa che subito sono accorsi in suo aiuto. Per velocizzare i soccorsi hanno deciso di non attendere l’arrivo dell’ambulanza e di portare la bimba all’ospedale Trigona che si trova non lontano dall’abitazione della famiglia.

Immediatamente la piccola è stata trasportata al pronto soccorso del nosocomio dove è stata pressa in cura dei medici. È probabile che sia arrivata già incosciente e subito dopo il suo cuoricino avrebbe smesso di battere.