Crea sito

Notti “magiche” dall’ 11 al 13 Agosto con lo “Sciame delle Perseidi”: lo spettacolo delle stelle cadenti

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Powered by Rock Convert

È partito il conto alla rovescia per uno degli spettacoli astronomici tanto atteso in questo 2020: le stelle cadenti

Quest’anno lo sciame delle Perseidi sarà apprezzato in tutta la sua bellezza nelle ore diurne del 12 agosto fino al 13, con un tasso fino a 100-120 meteore all’ora. Fortunatamente nonostante le restrizioni imposte dal Covid-19, le condizioni sono più che favorevoli visto che il disturbo della luce lunare sarà modesto – spiega Paolo Volpini – dell’Unione Astrofili Italiani (Uai). Occorre aspettare la mezzanotte di oggi per assistere alla Costellazione di Perseo visibile all’orizzonte.

Lo “Sciame delle Perseidi” o “Lacrime di San Lorenzo” rappresentano delle scie luminose nella volta celeste che sembrano irradiare la costellazione di Perseo. Secondo l’astrofisico Gianluca Masi responsabile scientifico del Virtual Telescope Project : “Perseo è visibile nella seconda parte di questa notte, precisamente a partire dalle 24:00 dell’11 agosto ed è ideale l’osservazione a occhio nudo per cogliere il guizzo improvviso di queste scie luminose grazie alla visione panoramica naturale”.

“Il fenomeno dello sciame delle Perseidi “ – aggiunge Masi – si verifica quando la Terra si tuffa nella nube di polveri seminare dalla cometa nel proprio percorso attorno al Sole. Questi grani di polvere – spiega l’astrofisico– penetrando a gran velocità nell’atmosfera terrestre bruciano per attrito, lasciando nel cielo la caratteristica scia”.
Questa sera non ci rimane altro che puntare gli occhi al cielo per assistere alle stelle cadenti d’estate.

“Si dice che quando una persona guarda le stelle è come se volesse ritrovare la propria dimensione dispersa nell’universo”. (Salvador Dalì)
“ Ed anche le stelle cadono, alcune sia fuori che dentro, per un desiderio che esprimi te ne rimangono fuori altri cento! “ ( Luciano Ligabue)


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Valeria Tornambè

Pubblicato da Valeria Tornambè

Valeria Tornambe' nata a Sciacca il 27/07/1990 (AG); studentessa universitaria presso la Facoltà di Lettere e Filosofia di Palermo; lavorato presso la Sicom di Sciacca e collaboratrice della testata giornalistica Fatti & Avvenimenti. Da sempre con una passione innata e sfrenata per la scrittura. Scrivere fa bene all'anima, rilassa la mente, aiuta la memoria, mette in ordine i pensieri e fa bene all'umore. Infatti basta prendere in mano una penna e un foglio per far volare in alto la nostra anima, immergendoci dunque in un mondo idilliaco, "tutto nostro " e interagendo con il nostro "io interiore" , vero e profondo. Scrivere è leggere in se stessi, libera l'anima ed è assolutamente gratis! Del resto: che mondo sarebbe senza la scrittura? Un mondo assolutamente privo di sentimenti, di cultura e di amore. La scrittura ci rende essere speciali, unici e ci apre la porta verso la felicità. Coniato il mio motto: "la scrittura è vita."