Crea sito

Omicidio in stile mafioso: un uomo stamattina è stato ucciso con un colpo di pistola alla nuca mentre camminava

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Powered by Rock Convert

Un omicidio di quelli che non se ne vedevano da tempo, è stato commeso qualche ora fa. Un episodio che rievoca  tristi eventi della recente storia siciliana.

È successo stamattina in via D’Ossuna a Palermo, un uomo mentre percorreva la strada in sella alla sua bicicletta, è stato affiancato da una moto con due persone a bordo, uno dei quali all’improvviso, gli ha sparato un preciso colpo alla nuca, freddandolo.

Sul posto la polizia di stato con la squadra della scientifica, che sta cercando qualsiasi indizio, nel tentativo di risalire agli autori del delitto.

AGGIORNAMENTO:

La vittima è il boss Giuseppe Dainotti, l’esecuzione di stamattina è avvenuta a pochi mesi dalla sua scarcerazione, avvenuta nel 2014 per espiazione pena. Pare che l’uomo fosse già nel mirino dei suoi nemici interni a Cosa nostra.

Secondo gli inquirenti, il fermo di chi lo aveva condannato a morte aveva evitato il suo omicidio. Dal carcere, il boss Giovanni Di Giacomo, con cui Dainotti gestiva negli anni ’90 traffici di droga, aveva dato l’ordine al fratello Giuseppe Di Giacomo, ucciso poi a marzo del 2014, di eliminare alcuni esponenti mafiosi che si stavano organizzando per assumere il comando del mandamento. Tra le vittime designate anche Dainotti.


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Redazione

Pubblicato da Redazione

Redazione di Fatti&Avvenimenti