Pachino (SR). Tunisina tenta di uccidere il marito a colpi di roncola mentre dorme: Arrestata dai Carabinieri

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Powered by Rock Convert

Il malcapitato marito è riuscito a salvarsi scavalcando il muro perimetrale della casa coniugale e trovando rifugio da un vicino che ha chiamato i soccorsi

Immagine d’Archivio.

Nottata horror quella appena trascorsa a Pachino. I Carabinieri della locale Stazione sono intervenuti in contrada Granelli a seguito di una disperata richiesta di intervento per una gravissima lite in famiglia. I militari hanno così arrestato I.M., donna tunisina classe 1980 per il reato di tentato omicidio. La donna infatti, per motivi in corso di accertamento, ha ripetutamente colpito il marito durante il sonno con una roncola dalla lama della lunghezza di 22 cm.

Colto nel sonno dalla furia della moglie, l’uomo è riuscito a scappare scavalcando il muro perimetrale della casa coniugale e rifugiandosi da un vicino che ha prontamente chiamato i soccorsi e le forze dell’ordine.

Il marito-vittima, è stato poi portato al pronto soccorso dell’ospedale “G. Di Maria” di Avola dove i medici hanno riscontrato diverse ferite di arma da taglio alla testa ed alle braccia e mani, nonché lesioni tendinee e una frattura allo zigomo. L’uomo, dopo le cure del caso, è stato dimesso con una prognosi di 30 giorni.

La donna, condotta in caserma ed appurata la dinamica dei fatti, è stata dichiarata in stato di arresto e, terminate le formalità di rito, portato al carcere “Piazza Lanza” di Catania, a disposizione della competente Autorità Giudiziaria.

 


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Precedente S. Agata Militello. 40enne travolto e ucciso da un'auto: stava andando a firmare un contratto di lavoro Successivo Ribera. D’Anna e Vassallo: “Matteo Ruvolo è il nuovo candidato Sindaco 'SOLO' di Mariano Ragusa”