Crea sito

Palermo. Gambiano stuprò una donna che aspettava il treno: condannato a 10 anni

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Il tribunale di Palermo ha condannato a 10 anni di reclusione Alpha Yallow, immigrato del Gambia, accusato di avere abusato sessualmente di una donna mentre aspettava un treno


I giudici hanno accolto la richiesta del procuratore aggiunto Annamaria Picozzi e del sostituto Ilaria De Somma, che avevano coordinato le indagini della polizia sul caso che avvenne il 23 agosto dell’anno scorso.

La vittima è stata stuprata mentre attendeva il treno per l’aeroporto alla stazione metro di Sferracavallo a Palermo. Gli investigatori grazie alle immagini riprese dalle telecamere di sorveglianza nella stazione, sono riusciti a ricostruire l’accaduto: la donna era sola alla fermata della metro, quando l’immigrato, approfittando proprio del fatto che nessuno poteva vedere, l’ha aggredita e stuprata, incurante della presenza delle telecamere di sorveglianza, che lo hanno incastrato.

La vittima quel terribile giorno, riuscì a divincolarsi ed a salire sul primo treno in arrivo, poi arrivata in aeroporto denunciò l’accaduto agli agenti della polizia di frontiera, che avviarono subito le indagini.

Alpha Yallow, originario del Gambia, senza fissa dimora e con precedenti per danneggiamento, molestie e atti osceni in luogo pubblico, era già stato fermato per violenza sessuale ed ora arriva la condanna a 10 anni.


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Redazione

Pubblicato da Redazione

Redazione di Fatti&Avvenimenti