Crea sito

Palermo. Open Arms, Gup rinvia a giudizio Salvini: “La difesa della Patria è sacra, vado a processo a testa alta”

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Il Gup del Tribunale di Palermo ha rinviato a giudizio l’ex ministro Salvini per la vicenda dell’Open Arms. Il Processo dal 15 settembre, Salvini: “Vado a testa alta”

“La difesa della Patria – ha commentato Matteo Salvini sui propri profili social – è sacro dovere del cittadino. Articolo 52 della Costituzione. Vado a processo per questo, per aver difeso il mio Paese? Ci vado a testa alta, anche a nome vostro. Prima l’Italia. Sempre”.

Nell’udienza preliminare che si è tenuta questa mattina nell’aula bunker dell’Ucciardone, il gup di Palermo Lorenzo Jannelli ha deciso per il rinvio a giudizio, del senatore della Lega che è accusato di sequestro di persona e rifiuto di atti d’ufficio per avere impedito, secondo la Procura illegittimamente, alla nave della ong catalana Open Arms, con 147 clandestini soccorsi in mare, di attraccare a Lampedusa. La prima data del Processo è stata fissata per il 15 settembre.

Nella vicenda contestata i clandestini della Open Arms rimasero per alcuni giorni a bordo della nave davanti alle coste di Lampedusa, ma come puntualizzato dall’avvocato Giulia Bongiorno, controllati dai sanitari e riforniti di viveri ed acqua, in attesa delle decisioni dell’Europa sulla ripartizione tra i Paesi membri.


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Redazione

Pubblicato da Redazione

Redazione di Fatti&Avvenimenti

Lascia un commento