Palermo. Spara 8 colpi contro l’ex e il cugino: 49enne arrestato dopo essere stato “pestato” dai testimoni

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Scene da Far West: un 49enne è stato arrestato dopo avere sparato 8 colpi di pistola contro la ex e il cugino. L’aggressore è stato affrontato e picchiato da alcuni testimoni ed è ricoverato e piantonato all’ospedale Civico

È accaduto nella giornata di ieri in un residence di via Dell’Airone, zona Falsomiele a Palermo. Secondo quanto ricostruito dagli inquirenti, Giuseppe Napoli di 49 anni, ha sparato contro la ex e il cugino 24enne di lei, intervenuto in aiuto, ben otto colpi di pistola calibro 9. L’uomo dopo avere sparato, si presume per gelosia, è stato affrontato da alcuni testimoni, che sentendo le urla della donna e gli spari, avrebbero accerchiato l’aggressore, picchiandolo alla testa, al torace e alle gambe, lasciandolo per terra privo di sensi e con numerosi traumi.

La donna e il cugino, che è stato ferito al femore, sono stati soccorsi dai sanitari del 118 e trasferiti d’urgenza al Policlinico della città. Sul posto sono arrivati i poliziotti della squadra mobile che hanno trovato per terra otto bossoli. L’aggressore al momento si trova piantonato all’ospedale Civico. Per lui la prognosi è riservata.


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Redazione

Pubblicato da Redazione

Redazione di Fatti&Avvenimenti