Palma di Montechiaro. Muore operaio 57enne colpito dalla benna di una ruspa

  •  
  •  
  •  
  •  

Powered by Rock Convert

Ancora un incidente sul lavoro, un operaio di 57 anni ( e non 27 come erroneamente appreso in un primo momento) è morto dopo essere stato colpito dalla benna di una ruspa

Immagine generica

Il tragico ennesimo incidente sul lavoro è accaduto nella mattinata di oggi in una campagna, di una contrada interna del territorio di Palma di Montechiaro. La vittima è Michele Lumia operaio di 57 anni. Secondo le prime ricostruzioni, l’uomo insieme ad una squadra di colleghi, stava eseguendo dei lavori all’esterno di una casa rurale, dove avrebbe dovuto realizzare una buca nel terreno con l’ausilio di una ruspa manovrata da un altro operaio, quando per cause in corso di accertamento, sarebbe stato colpito dalla pala dell’escavatore in movimento.

I colleghi del 57enne, resosi subito conto della gravità dell’accaduto, immediatamente lo hanno trasportato all’ospedale San Giacomo d’Altopasso di Licata, dove l’uomo perà è arrivato già cadavere.

Sul posto sono arrivati carabinieri e polizia, che stanno cercando di capire cosa sia successo.


  •  
  •  
  •  
  •  
Precedente Ribera, prevenzione incendi. Sindaco Pace emana ordinanza pulizia terreni: "Adeguarsi entro 1° giugno" Successivo Favara (Ag). Truffatore mette a segno l'ennesima truffa online mentre si trova nella caserma dei carabinieri

Lascia un commento