Partirà un nuovo corso di studio al Liceo Artistico “G. Bonachia” di Sciacca


Il Commissario straordinario Roberto Barberi ha autorizzato l’attivazione di un nuovo corso di studi serale al Liceo Artistico “G.Bonachia” di Sciacca.

liceo-arte-bonachia

La richiesta del nuovo indirizzo di studio per l’anno 2017/2018 è stata formulata dalla Prof.ssa Giovanna Pisano, dirigente scolastico dell’I.I.S.S. “T. Fazello” di Sciacca, tramite un’apposita istanza inviata al Libero Consorzio Comunale di Agrigento. L’istruttoria è stata curata dal Settore Politiche attive del Lavoro e dell’Istruzione.

Questa richiesta, secondo il Dirigente Scolastico Giovanna Pisano, nasce per accogliere le nuove esigenze dei territorio legate al turismo, che richiedono una riconversione professionale in qualifiche legate all’artigiarato e/o ai nuovi linguaggi artistici, imponendo di rispondere a queste necessità con l’istituzione di un Corso Serale capace di venire incontro a diverse fasce di popolazione.

L’autorizzazione del Libero Consorzio è necessaria per la parte relativa ad eventuali oneri finanziari per gli edifici scolastici e le aule da destinare ai nuovi indirizzi di studio.

L’attivazione del nuovo indirizzo scolastico per il prossimo quinquennio, comunque, non comporterà l’esigenza di reperire nuove aule o apportare modifiche o eseguire interventi di ristrutturazione dell’edificio scolastico. Come si ricorderà il Libero Consorzio, a causa dell’attuale situazione finanziaria, non è in grado di assumere eventuali ulteriori oneri, a meno che non arrivino nuovi fondi da parte della Regione e dello Stato da destinare all’edilizia scolastica.

Spetterà alla Regione, dopo l’autorizzazione del Libero Consorzio e dell’Istituto Scolastico provinciale, stabilire l’istituzione di questo nuovo indirizzo di studi con un apposito decreto regionale.


Pubblicato da Sean Gulino

Giornalista Direttore responsabile di Fatti&Avvenimenti. Nato a Partinico (PA), ma saccense. Ha sempre vissuto a Sciacca, dove fin da giovanissimo si è appassionato alla politica locale. Scrive da quando aveva 17 anni, scrive di tutto perché "così è giusto che sia". Ha scritto principalmente per il giornale ControVoce di Sciacca e per il Fatti&Avvenimenti, ma suoi articoli sono apparsi anche sui quotidiani La Valle dei Templi.net, LinkSicilia (MeridioNews), La Voce di New York e tanti altri giornali agrigentini, regionali, nazionali ed internazionali. Da Gennaio 2017 è corrispondente italiano per la rivista francese Lumieres Internationales Magazine. Scrittore a tempo perso. E' anche uno studente di Giurisprudenza. Coltiva da anni la passione della musica e del canto ed ha una sua band. Non chiedetegli cosa voglia fare da grande, perché non lo sa.