Crea sito

Per Roma la Sicilia è “area potenzialmente idonea alla costruzione del deposito nucleare nazionale”

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Il governo nazionale di Roma ha individuato sette regioni come aree potenzialmente idonee alla costruzione del deposito nucleare nazionale, tra queste c’è la Sicilia

La Sicilia dunque potrebbe diventare un deposito di scorie nucleari pur non avendo sul suo suolo nessuna centrale. Nello specifico, in Sicilia le aree potenzialmente idonee per la costruzione del deposito nazionale nucleare sono quattro e si trovano nelle province di Trapani, Palermo e Caltanissetta. I Comuni “prescelti” sono: Trapani, Calatafimi-Segesta, Castellana Sicula, Petralia Sottana e Butera.

Le altre regioni individuate in questo piano di stoccaggio sono: Piemonte, Toscana, Lazio, Puglia, Basilicata, e Sardegna.

Nella Tavola generale allegata alla Cnapi (Carta nazionale delle Aree Potenzialmente Idonee alla localizzazione del Deposito Nazionale dei Rifiuti Radioattivi) sono indicati anche i Comuni interessati nelle sette regioni.

Fonte ANSA


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Redazione

Pubblicato da Redazione

Redazione di Fatti&Avvenimenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.