Primo weekend in zona gialla e in Sicilia è stato il “Liberi tutti”: spiagge e locali presi d’assalto anche oltre le 23

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

La voglia di libertà covava sotto le ceneri e nel primo weekend in zona gialla spiagge, le zone della movida con relativi locali, sono stati presi d’assalto dai siciliani

La Sicilia a breve potrebbe diventare zona bianca, i dati degli ultimi giorni sono molto incoraggianti, il bollettino di ieri 23 maggio registra 238 nuovi positivi a fronte di 11.010 tamponi effettuati e 2 decessi. Con questi numeri la zona bianca appare a portata di mano, ma al momento siamo in gialla, quindi con ancora delle restrizioni che però a giudicare da quello che si è visto in giro per l’isola, nessuno ha rispettato.

Centri storici della città e locali pieni, spiagge prese d’assalto e movida selvaggia. Questo il weekend appena trascorso in Sicilia. Le mete amate dai turisti stranieri le più affollate, con Taormina in testa, le spiagge di Giardini Naxos, piene di gente intenta a prendere il sole e fare il bagno.

Non da meno Palermo, anche qui i noti posti della movida hanno fatto registrare il “tutto esaurito” con il coprifuoco fissato alle 23, che stato superato abbondantemente. Alcuni locali infatti sono rimasti aperti qualche ora in più e per strada si sono visti assembramenti di persone quasi tutte senza la mascherina.

La voglia di tornare alla normalità si sente nell’aria, la gente ha voglia di tornare a fare shopping e sopratutto di tornare a vivere.


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Redazione

Pubblicato da Redazione

Redazione di Fatti&Avvenimenti