⦿ Ultim'ora

Putin avverte Seul di non armare l’Ucraina e non esclude l’invio di armi alla Corea del Nord

“Coloro che inviano questi missili all’Ucraina, pensano di non combattere direttamente contro la Russia, ma ho detto anche a Pyongyang, che ci riserviamo il diritto di fornire armi ad altre regioni del mondo”

Lo ha detto il presidente russo Vladimir Putin Putin aggiungendo che che Mosca potrebbe inviare missili alla Corea del Nord, in rappresaglia per le forniture dell’Occidente all’Ucraina. 

Putin, che questa settimana ha firmato un patto di mutua difesa con Kim Jong un, ha commentato i timori espressi da Seul: “La Corea del Sud – ha detto – non ha nulla di cui preoccuparsi”, ma ha avvertito di non fornire armi a Kiev. “In relazione all’invio di armi letali nelle zone di combattimento in Ucraina, questo sarebbe un errore molto grave. Spero che ciò non accada – ha argomentato – Se così sarà, allora prenderemo una decisione che probabilmente non piacerà all’attuale leadership sudcoreana”. Infine il presidente russo ha escluso l’utilizzo di militari nordcoreani in Ucraina, perché “non ce n’è bisogno”.

Gli Stati Uniti reputano “estremamente preoccupante” l’avvertimento di Putin di fornire armi alla Corea del Nord, ha detto il portavoce del Dipartimento di Stato Matthew Miller, sottolineando che la fornitura “destabilizzerebbe la penisola coreana e potrebbe violare le risoluzioni del consiglio di sicurezza dell’Onu che la Russia ha sostenuto”.