⦿ Ultim'ora

Putin e Kim firmano accordo di partenariato strategico globale: assistenza militare reciproca “in caso d’aggressione” a uno dei due Paesi

Questa mattina Russia e Nordcorea hanno firmato un accordo di partenariato strategico globale che prevede “la reciproca assistenza in caso di aggressione contro uno dei firmatari”

Lo ha dichiarato poco fa il presidente russo Vladimir Putin. Lo riferiscono le agenzie russe. “Sia la Russia che la Corea perseguono una politica estera indipendente e non accettano il linguaggio del ricatto e della dittatura. – ha detto il leader del Cremlino – Nonostante le pressioni esterne, i nostri paesi si stanno sviluppando con successo su base sovrana e indipendente e si sono forniti e si forniranno reciprocamente pieno sostegno come veri amici e buoni vicini”.

Il trattato per la cooperazione strategica firmato questa mattina tra Russia e Corea del Nord sicuramente non piacerà agli Stati Uniti e all’Occidente che ora non potranno contestare lo scambio di armi e tecnologia tra i due Paesi, perché tra alleati è una prassi normale.

Putin d’altronde non ha nascosto quale a sia il nemico comune ribadendo al leader nordcoreano Kim Jong-un: “Combattiamo contro decenni di politiche egemoniche e imperialiste degli Stati Uniti e dei suoi satelliti contro la Russia”.

Russia e Corea del Nord hanno messo a punto un documento che “servirà da base per le relazioni bilaterali a lungo termine” ha detto Putin, auspicando che “il prossimo incontro” tra i due “avrà luogo in Russia, a Mosca”. Il leader nordcoreano “ha lodato il ruolo della Russia nel preservare l’equilibro strategico globale e ha espresso sostegno all’operazione militare speciale”.

Inoltre il presidente russo ha anche dichiarato che andrebbero “riviste” le sanzioni contro la Corea del Nord varate dal Consiglio di sicurezza dell’Onu, dove la Russia siede come membro permanente e quindi può opporre il veto sulle decisioni. Lo riporta la Tass. “Vorrei sottolineare che il regime restrittivo a tempo indeterminato del Consiglio di sicurezza dell’Onu nei confronti” della Corea del Nord, “ispirato dagli Stati Uniti e dai loro alleati, deve essere rivisto”, ha affermato Putin.