Ragusa. Uccide la madre a pugni per futili motivi: 48enne arrestato dai carabinieri

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Powered by Rock Convert

I carabinieri di Ragusa hanno eseguito un provvedimento cautelare in carcere emesso dall’Autorità Giudiziaria nei confronti del 48enne pregiudicato Carmelo Chessari, con precedenti penali per spaccio di droga, accusato di avere ucciso la madre Santa

 

L’aggressione risale all’aprile scorso quando l’anziana madre fu colpita ripetutamente con violenza a mani nude dal figlio. La donna a seguito delle percosse fu ricoverata in ospedale a Ragusa con gravi ferite e tumefazioni provocate secondo i medici da una serie di pugni, dove morì dopo una lunga agonia durata venti giorni.

Gli inquirenti da subito concentrarono sospetti sul figlio, che fu indagato. Oggi l’epilogo con l’arresto in carcere, a seguito ad alcuni esami e riscontri, che inchioderebbero Chiessari alle sue responsabilità.

I dettagli della vicenda saranno illustrati in una conferenza stampa che si svolgerà alle 11 di questa in mattina presso la Procura di Ragusa.


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Precedente Agrigento. Parco Archeologico: Glaviano (Fijet) propone attribuzione del Golden Apple Award Successivo Sciacca. L'avv. Filippo Marciante nominato Componente della “Commissione Paritetica Stato - Regione "

Lascia un commento