Crea sito

Ribera. Arrestato il pusher che avrebbe venduto la dose che ha ucciso un 21enne

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Powered by Rock Convert

I carabinieri della Tenenza di Ribera hanno arrestato Attilio Mantisi, 34 anni, sarebbe stato liu a vendere il metadone che avrebbe causato l’overdose di un 21enne riberese. L’uomo è stato condotto in carcere

Le indagini dei militari dell’Arma hanno condotto all’arresto di Attilio Mantisi, accusato di aver ceduto droga ad un giovane poi morto per overdose. I carabinieri a seguito di una perquisizione domiciliare, hanno trovato eroina, metadone e un bilancino di precisione, ma le prove più consistenti sono arrivate dall’esame del cellulare dell’uomo, dove sarebbero state trovate delle conversazioni dal contenuto definito “inequivocabile” sul fatto che la vittima avesse comprato droga già da giugno scorso dall’arrestato.

A seguito di queste prove Mantisi, è stato arrestato e condotto in carcere, in attsa dell’interrogatorio di garanzia del Giudice. Gli inquirenti adesso cercheranno di fare piena chiarezza sulla vicenda e capire se il Mantisi abbia anche qualche correlazione con la scomparsa di un altro giovane, deceduto anch’egli ad inizio novembre.


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Redazione

Pubblicato da Redazione

Redazione di Fatti&Avvenimenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.