⦿ Ultim'ora

Russi conquistano altri due villaggi vicino Avdiivka. Kiev ammette: “Situazione al fronte sta peggiorando, successi tattici di Mosca”

Il  Generale dell’esercito ucraino Syrsky ammette che la situazione sul fronte è “deteriorata”, con le truppe russe che continuano ad avanzare su tutti i fronti e oggi hanno conquistato altri due villaggi vicino a Avdiivka

Il ministero della Difesa russo ha confermato che le truppe di Mosca hanno conquistato un due villaggi a circa 15 chilometri a nord di Avdiivka. Dopo essere arrivati nell’insediamento rurale di Ocheretyne una settimana fa le truppe di Mosca hanno preso il controllo di Solovyove e Novokalynove e stanno avanzando verso ovest.

Il comando orientale dell’Ucraina ha affermato che le sue forze controllano ancora due terzi di Ocheretyne, dove si sono verificati aspri combattimenti. La Russia ha conquistato Avdiivka a febbraio dopo il ritiro delle truppe ucraine. Da allora le forze di Mosca hanno continuato ad avanzare. A nord-ovest di Avdiivka, le unità combattenti russe sono arrivate a circa 30 km dalla città di Pokrovsk, un centro militare ucraino. Più a nord, stanno combattendo per il controllo della città di Chasiv Yar, vicino a Bakhmut.

L’Institute for the Study of War, giovedì scorso, aveva riferito della probabile caduta di latri villaggi, ma la valutazione di quel giorno descriveva gli avanzamenti di Mosca come “relativamente rapidi ma ancora relativamente marginali”, aggiungendo che le truppe russe erano avanzate di non più di 5 chilometri nella settimana precedente. Valutazione smentita sul campo di battaglia.

Il comandante in capo dell’esercito ucraino, Oleksandr Syrsky, chiamato da Zelensky per fermare l’avanzata russa, oggi ammette che situazione sul fronte è “deteriorata” e le truppe russe hanno ottenuto “successi tattici” in diverse aree.  La Russia “attacca attivamente lungo tutta la linea del fronte, ottenendo successi tattici in alcuni settori” 

Il Generale Syrsky ha anche riferito che la situazione sul campo di battaglia stava peggiorando per Kiev, con le forze ucraine che si stavano ritirando tatticamente lungo tre sezioni della linea del fronte nella regione orientale di Donetsk. In un post su Telegram, Syrsky, ha scritto che le truppe russe continuano ad attaccare “lungo l’intera linea del fronte”, che si estende per oltre 1.000 chilometri, con combattimenti accaniti a ovest della città di Avdiivka. Le truppe russe “probabilmente otterranno guadagni tattici significativi nelle prossime settimane”, mentre Kiev attende gli armamenti necessari dagli Stati Uniti.