Sciacca. Avvelenata cagnolina: bimba che l’aveva adottata in lacrime, le aveva comprato il collarino rosa

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Powered by Rock Convert

Ancora un ignobile gesto da parte di ignoti barbari incivili: una dolcissima e innocua cagnolina è stata avvelenata

La cagnolina avvelenata ancora in vita

Il ritrovamento della cagnolina avvelenata è avvento questa mattina nella piazzola delle palazzine costruite nel sito dove insisteva l’ex concessionaria Fiat a Sciacca, ovvero alla fine di via Cappuccini.

Il dolcissimo e innocuo animale era stato adottato da molti residenti della zona, in particolare il proprietario di un esercizio commerciale, tutte le mattine gli dava un cornetto per colazione, ma chi aveva preso a cuore la cagnolina, di fatto adottandola, è stata una bambina che l’accudiva con un amore particolare, tanto che proprio nei giorni scorsi le aveva comprato un bel collarino rosa.

Stamattina la triste scoperta con la bambina che è scoppiata in lacrime e non sa darsi pace e forse non riesce a comprendere il perché di tanta cattiveria umana.

La carcassa come da prassi è stata prelevata dagli agenti della polizia locale che l’hanno portata all’Asp competente per le analisi e cercare di capire il tipo di veleno utilizzato.

Va precisato inoltre, che una signora animalista, che andava spesso a trovare la cagnolina per vedere come stava e sfamarla, riferisce alla nostra redazione, che a fronte di tantissime persone che amavano l’animale, ci sono stati alcuni residenti che non la volevano nella zona e gli avevano detto che se non l’avesse portata via da li, “ a farla sparire ci avrebbero pensato loro”: detto fatto?


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Precedente Castellammare. Ruba furgone, inseguito si schianta contro i Carabinieri. Il video con schianto e inseguimento Successivo Catania. Fa salire anziana sull'auto le ruba fede nuziale e collana, poi la scaraventa a terra e fugge: arrestato

Lascia un commento