Sciacca. Carnevale 2020, vince la Futuris… non inaspettatamente

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Powered by Rock Convert

Sembra quasi un gioco di prestigio, dopo esperti nominati ad hoc, tante candidature, soggetti interessati e ditte di caratura regionale, alla fine il Carnevale di Sciacca arriva nelle mani della “favorita” Futuris, da anni regina degli eventi saccensi

“Si sono concluse ieri sera le procedure amministrative di aggiudicazione dell’appalto per l’organizzazione, la realizzazione, la gestione e la promozione del prossimo Carnevale di Sciacca, in programma dal 20 al 25 febbraio 2020. Ad aggiudicarsi i servizi è stata la società Futuris di Sciacca”

Diciamo che il risultato era “prevedibile”, un po come quando gioca la Juventus in casa contro la Spal. Non fraintendeteci, siamo sicuri strasicuri che la Futuris ha tutte le carte in regola per gestire l’evento, proprio come la Juventus, che è tra le quadre più forti del campionato, che vince quasi sempre i campionati… in Italia.

In ogni caso rimane la domanda e la curiosità del perché, quasi mai, la gestione del carnevale sia potuta andare ad una ditta non saccense, cosa che quantomeno, avrebbe potuto apportare novità ad una festa che da troppi anni appare sempre la stessa; evidentemente i candidati non erano all’altezza delle ditte locali.

Ciò premesso, arrivano le precisazioni del Comune:L’iter è stato curato dal dirigente del I Settore “Affari Generali, Legali e Turismo” Michele Todaro con l’utilizzo, per la prima volta, del sistema Mepa (Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione) di Consip, avvalendosi dell’ausilio di un esperto della materia”.

Inoltre tra le novità del servizio aggiudicato quello della durata biennale. La società, dunque, organizzerà e promuoverà il Carnevale 2020 e 2021.

Il sindaco Francesca Valenti e l’assessore al Turismo Sino Caracappa, si dichiarano soddisfatti del nuovo indirizzo che ha preso l’organizzazione dello storico evento, ma rimangono i problemi relativi alle vie di fuga, paventate dal consigliere Ambrogio, a oggi non risolte e non risolvibili nell’immediato, a causa dei noti problemi del ripristino della via D’Aragona, che potrebbe fare spostare la location della Kermesse alla Perriera.


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Precedente Sciacca. Consorzio Spazio Centro al sindaco: “nostre proposte inascoltate, siamo ostaggio della politica” Successivo Catania. Scattano i sigilli per l'Etoile d'Or: dopo la chiusura continuava a lavorare tra blatte e sporcizia