Crea sito

Sciacca, Cimitero. Santangelo, Monte e Deliberto: “Dal 2019 oltre 20 bare aspettano tumulazione”

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Powered by Rock Convert

Con la giunta Valenti a Sciacca non c’è pace per nessuno, nemmeno per i defunti

Dal 2019 oltre venti bare attendono tumulazione a causa della mancanza di loculi al cimitero, ma ancora nessuna soluzione concreta è stata trovata. Cosa ha intenzione di fare l’amministrazione guidata – o forse dovremmo dire “trascinata” – da Francesca Valenti? Se lo chiedono oggi i consiglieri Carmela Santangelo, Salvatore Monte e Cinzia Deliberto.

“E’ doveroso ricordare a questa Amministrazione che, oltre ai vivi, che possono evidenziare le problematiche della città esistono i defunti che,dal 2019, sono ancora in attesa di una degna sepoltura e purtroppo non hanno più voce per farsi ascoltare. Oltre venti bare sono in attesa di essere tumulate.

Il Comune di Sciacca, ormai da alcuni anni, cerca di tamponare la situazione di precarietà con la requisizione di loculi privati, ma anche questa soluzione non è più accettabile e percorribile. Nell’attesa che la problematica giunga a soluzione è doveroso dare giusta sepoltura ai defunti e donare dignità alle famiglie che si recano tutti i giorni al cimitero per onorare i propri cari.

L’amministrazione ha intendimenti precisi per affrontare e risolvere il problema? O, così come accade per tutto il resto, rimanderà la risoluzione di questa assoluta carenza amministrativa, mettendo la solita pezza? Occorre trovare tutte le soluzioni necessarie, anche le più alternative prevista dalle normative vigenti ma sia chiaro che su questo punto non faremo alcun passo indietro. È una tematica di una delicatezza estrema che merita rispetto, impegno ed attenzione da parte di chi amministra”.


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Redazione

Pubblicato da Redazione

Redazione di Fatti&Avvenimenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.