Crea sito

Sciacca. Ferragosto “sobrio”: culto della Madonna con (forse) maxi schermo , artisti locali e 14 minuti di fuochi d’artificio

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Powered by Rock Convert

Sarà un ferragosto “sobrio ma sicuro” quello che si accingono oggi a trascorrere i saccensi ed i turisti presenti in città.

I soldi nelle casse del Comune al momento latitano e l’assessore Filippo Bellanca ha dovuto adattarsi alla situazione, barcamenandosi tra donazioni e sponsorizzazioni varie. La prima cosa che salta subito agli occhi è la mancanza del solito concerto con un nome di valenza nazionale più o meno di grido.

Sul palco ci saranno gli “Scarafunia” gruppo locale, che non percepirà compenso, ma pare si sia “attrezzato” con gli sponsor. Il service è stato messo a disposizione – senza compenso – dalla ditta Santangelo, che sta lavorando – problemi di luce diurna permettendo – alla messa a punto di un maxi schermo in piazza Scandaliato per permettere la visione della processione della Madonna del Soccorso, ma solo se con la luce del giorno l’immagine proiettata sarà visibile.

Poi più nulla, ci si accontenterà, dopo l’entrata della statua della Madonna, di una salutare passeggiata tra i “fumi” delle bancarelle in attesa dei fuochi di artificio – offerti dalla ditta Gemmo – che dureranno 14 minuti circa. Pochi rispetto ad altre edizioni, ma l’assessore Bellanca fa notare che lo scorso anno sono durati 17 minuti e 3 minuti un meno non sono una grande differenza.

Buon Ferragosto!


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Redazione

Pubblicato da Redazione

Redazione di Fatti&Avvenimenti