Crea sito

Sciacca. Girgenti Acque fa sondaggi telefonici per valutare il servizio reso: “Una telefonata allunga la vita?”

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Powered by Rock Convert

Come la SIP negli anni ’90, anche per Girgenti Acque “Una telefonata allunga la vita”, almeno così deve essere se il gestore privato del servizio idrico in provincia ha deciso di usare propri impiegati per chiamare i propri utenti e sottoporli ad un questionario telefonico sul gradimento del servizio

Correva l’anno 1993, la SIP prima di diventare Telecom, produsse il fortunato format pubblicitario ideato dal duo Perrocco-Mortaroli:“Una telefonata allunga la vita”, con Massimo Lopez e diretto da Alessandro D’Alatri. Si tratta del primo grande format della pubblicità italiana post carosello, un pezzo di storia.

Storia che evidentemente alla Girgenti Acque di Marco Campione non hanno dimenticato. E’ notizia di oggi infatti che la società di gestione idrica più vituperata di sempre – odiata persino dalle istituzioni comunali del territorio su cui lavora – ha avviato anche una campagna di “sondaggi telefonici” – per così dire – ad uso interno. In altre parole, gli impiegati al call-center di Girgenti Acque telefonano agli utenti per porre un questionario telefonico al fine di capire il “gradimento” del servizio reso dalla società agli utenti, specialmente nel periodo di gravissima crisi idrica che Sciacca non si è ancora lasciata del tutto alle spalle.

Certo, la “pacatezza”usiamo un garbato eufemismo – delle risposte di chi è rimasto per settimane senza acque ed ha dovuto ricorrere alle autobotti per potersi anche solo lavare la faccia, è facile immaginarlo. Eppure questa iniziativa da parte del gestore sa tanto di operazione per “prendere tempo”.

I sindaci dei comuni “serviti” da Girgenti Acque sono pronti ad “impallinare”  – come le truppe della Légion étrangère con Lopez, nello spot della Sip – la società di Campione, il sindaco di Sciacca Francesca Valenti ha chiesto chiaro e tondo la sostituzione del gestore idrico data l’emergenza idrica creata in queste settimane. E mentre gli operai sembrano lavorare pure la notte per rattoppare la rete idrica da terzo mondo che ci ritroviamo, Girgenti Acque trova utile telefonare agli utenti.

E’ banale pensare che lo faccia solo per toccare il polso della situazione, a pensar male – con andreottiano spirito – si potrebbe anche credere che questa potrebbe comunque essere una sorta di contro-mossa ai famosi dossier che i Comuni stanno raccogliendo all’Ati. Che sia quindi una disperata mossa per una domani presentare qualcosa che possa attestare che: “Gli utenti amano Girgenti Acque”?

Certo è difficile che qualcuno a Sciacca risponda a favore del gestore idrico, ma chissà, non possiamo saperlo, e come diceva lo spot “Una telefonata allunga la vita”, vedremo se allungherà anche la gestione.

PS

Per chi fosse nostalgico o troppo giovane per ricordare questo stupendo spot, vi proponiamo il video originale del primo episodio andato in onda nel 1993.

.


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Pubblicato da Sean Gulino

Giornalista Direttore responsabile di Fatti&Avvenimenti. Nato a Partinico (PA), ma saccense. Ha sempre vissuto a Sciacca, dove fin da giovanissimo si è appassionato alla politica locale. Scrive da quando aveva 17 anni, scrive di tutto perché "così è giusto che sia". Ha scritto principalmente per il giornale ControVoce di Sciacca e per il Fatti&Avvenimenti, ma suoi articoli sono apparsi anche sui quotidiani La Valle dei Templi.net, LinkSicilia (MeridioNews), La Voce di New York e tanti altri giornali agrigentini, regionali, nazionali ed internazionali. Da Gennaio 2017 è corrispondente italiano per la rivista francese Lumieres Internationales Magazine. Scrittore a tempo perso. E' anche uno studente di Giurisprudenza. Coltiva da anni la passione della musica e del canto ed ha una sua band. Non chiedetegli cosa voglia fare da grande, perché non lo sa.