Sciacca. In via Ghezzi da 8 giorni senz’acqua e ancora nessuna turnazione prevista


La Gestione Aica dell’acqua? Un incubo. Persino le poche zone che sotto Girgenti Acque avevano la fornitura h24 adesso si ritrovano da 8 giorni senza acqua e per di più senza una ragione e telefonando al centralino la linea cade dopo attese interminabili

 

Parte male, anzi, parte malissimo la gestione idrica da parte di Aica. Il nuovo ente a Sciacca sta provocando disagi da oltre una settimana in varie parti della città, soprattutto in via Enrico Ghezzi, dove sembra vi sia un guasto che perdura da diversi giorni, ma comunque non giustifica i problemi né la mancanza di comunicazione da parte dell’ente.

Siamo stati infatti contattati da un condominio della lunga via ubicato poco distante dalla località Sovareto, che ci ha testimoniato come, malgrado persino la tanto vituperata Girgenti Acque garantisse fornitura h24 oggi si ritrovano da 8 giorni a secco.

Inutili le telefonate al call center di Aica, dopo un’interminabile attesa cade infatti la linea. Ma anche riuscendo miracolosamente a parlare con un operatore la situazione non cambia: da remoto non riescono neppure a capire di quale linea si stia parlando e non danno né spiegazioni né assistenza di alcun tipo.

Si aspettavano buone nuove almeno dal sito di Aica, ma controllando la turnazione pubblicata sul sito dell’ente si scopre che dopo una settimana di nulla, arrivati alle 12:50 di lunedì 18 ottobre nessuna turnazione risulta essere ancora prevista, con gli utenti che aggiornano spasmodicamente il sito in speranza di una “buona notizia”.

Una sorta di protocollo di “tachipirina e vigili attesa dunque”, dove più che la tachipirina serve il Maalox per farsi passare il bruciore di stomaco dovuto alla comprensibile rabbia per pagare bollette salate – con tanto di richiesta di nuovo deposito cauzionale – e ritrovarsi la gestione idrica di un Paese subsahariano. 


Redazione

Pubblicato da Redazione

Redazione di Fatti&Avvenimenti