Sciacca. Museo del Mare alle Muciare “occupato” da vari stranieri: il Comune cosa fa?

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Powered by Rock Convert

L’ex Museo del Mare di Sciacca in località Muciare abbandonato a sé stesso e “convertito” a luogo di ritrovo per stranieri e non solo, in tempi di Coronavirus il Comune cosa fa?

Molti lettori ci hanno segnalato un’anomala situazione che interessa ormai da mesi il Museo del Mare di località Muciare a Sciacca. La struttura, chiusa a seguito delle alluvioni di qualche anno fa e di proprietà del Comune di Sciacca, è da alcuni mesi il luogo in cui vari stranieri e non solo si sono stanziati, vivendoci o comunque passandoci buona parte del loro tempo.

E’ evidente che una struttura del genere non abbia però le garanzie di sicurezza per ospitare nessuno e ci si chiede se, dati i tempi di emergenza Covid-19 in cui viviamo, sia opportuno che queste persone permangano nella struttura. A quanto ci risulta, la struttura sarebbe frequentata da uomini e donne.

Ci si chiede inoltre se il Comune sia a conoscenza della situazione e se non sia opportuno da parte dell’ente di sporgere la dovuta denuncia alle Forze dell’Ordine per far sgomberare un immobile comunale che di certo non è positivo sia abbandonato a sé stesso, al degrado o comunque a soggetti diversi dagli impiegati comunali.

Attendiamo in questo senso comunicazioni da parte del Sindaco Francesca Valenti, sperando che trovi il tempo di occuparsene.


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Precedente Palermo. Auto travolge 57enne che muore in ospedale, il conducente prima fugge poi si costituisce Successivo Sciacca. CGIL: "Rischio chiusura Nefrologia per dedicare medici a Reparto Coronavirus"