Crea sito

Sciacca. Neonato muore nell’ospedale di Agrigento: la Procura sequestra cartelle cliniche

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Powered by Rock Convert

Un neonato è morto all’ospedale “San Giovanni di Dio” di Agrigento e la procura della Repubblica apre un’indagine e sequestra le cartelle cliniche, sia del neonato che della mamma

È accaduto l’altra notte, all’ospedale “San Giovanni di Dio” di Agrigento. Un neonato di appena due giorni, figlio di una coppia di coniugi di Sciacca, è deceduto nel nosocomio agrigentino.

Il piccolo era nato nel reparto di Ostetricia e Ginecologia dell’ospedale Giovanni Paolo II di Sciacca, senza apparenti problemi. Anche la mamma di 33 anni, secondo quanto dichiarato dai familiari, durante la gravidanza non avrebbe avuto particolari problemi.

Poi però i medici, ad una gamba del bimbo, hanno riscontrato dei segni anomali, pare di tumefazione e preoccupati, hanno deciso di trasferirlo in elisoccorso presso l’ospedale di Agrigento, dove purtroppo, dopo un giorno e mezzo di agonia nell’Unità di terapia intensiva neonatale, il piccolo è deceduto.

La Procura della Repubblica di Agrigento, sull’accaduto ha aperto un’inchiesta ed ha inviato i poliziotti della sezione Volanti ad acquisire le cartelle cliniche del neonato e anche la documentazione sanitaria della madre, relativa al periodo in cui è stata ricoverata negli ospedali di Agrigento e Sciacca.


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Redazione

Pubblicato da Redazione

Redazione di Fatti&Avvenimenti