Crea sito

Sciacca. Simone Di Paola: “L’incontro tra il Sindaco e l’IACP restituisce dignità e diritto alle nostre battaglie”

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Powered by Rock Convert

Il Capogruppo del PD al comune di Sciacca Simone Di Paola con una nota stampa che pubblichiamo integralmente, interviene sull’incontro, avvenuto ieri tra il sindaco Valenti e i vertici dell’Istituto Autonomo Case Popolari.

“L’incontro di venerdì scorso, con i vertici dell’Istituto Autonomo Case Popolari, – scrive Simone Di Paola – oltre a colmare anni di indifferenza e di mancanze, restituisce per la prima volta dignità e diritto di cittadinanza alle battaglie incessanti condotte sul tema del recupero di decoro, sicurezza e certezza nella programmazione degli interventi da effettuarsi presso le case popolari di Sciacca.
Battaglie condotte per un intero lustro a braccetto con il SUNIA CGIL, guidato per anni dall’amico Michele Catanzaro.

Per la prima volta dopo più di 16 anni di inerzia, l’amministrazione comunale di Sciacca ha posto in essere, non solo il tema del superamento delle inaccettabili condizioni di degrado in cui versano diversi complessi abitativi di proprietà dello IAC sollecitando organici interventi di recupero e messa in sicurezza, ma anche l’altrettanto importante tema di avviare una capillare azione di censimento del patrimonio immobiliare dello IACP, con l’obiettivo di accertare quanti immobili sono effettivamente liberi o comunque disponibili e dunque da poter mettere a disposizione di soggetti richiedenti attraverso adeguate procedure di evidenza pubblica.

Soltanto attraverso tale azione censoria, la quale secondo i dati fornitici da IACP, non si espleta addirittura dal 2002, si potrà Infatti conoscere l’effettivo stato di fatto, rispetto al patrimonio immobiliare di pertinenza di IACP, restituendo certezza e chiarezza ad un tema troppo a lungo ignorato dalle amministrazioni che finora si sono succedute al governo della città.

Tale azione consentirà di fotografare lo stato dell’arte così che tante famiglie, effettivamente bisognose, possano nuovamente tornare a sperare nell’ assegnazione di un alloggio popolare dopo anni e anni di disinteresse, quasi come se il tema dell’emergenza abitativa popolare non esistesse in questa città.

Ecco perché l’avvio di un tale tavolo di confronto e di concertazione fra i due enti assume una portata di enorme importanza. Adesso però si rende necessario dare seguito agli impegni assunti, anche in considerazione del fatto che, finalmente, il comune di Sciacca ha trovato nella persona del nuovo direttore generale del IACP, un interlocutore affidabile e disponibile, dopo tanti anni di silenzio assordante.

Ma ancora una volta la determinazione del nostro Sindaco segnerà un nuovo passo avanti nella direzione della tutela delle aspettative delle fasce più deboli della nostra comunità.


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Redazione

Pubblicato da Redazione

Redazione di Fatti&Avvenimenti