Crea sito

Sciacca. Teatro: Presentata la leggenda musicale “L’Agghiastru di Inveges” di Salvatore Monte

Si è tenuta questa mattina, all’hotel “Il Marchese” , la conferenza stampa di presentazione dello spettacolo dal titolo “L’Agghiastru di Inveges – una leggenda musicale” che avrà luogo a Sciacca dal 22 al 25 luglio

Presenti alla conferenza, il regista ed autore dello Spettacolo, Salvatore Monte, il cast artistico e tecnico e lo staff organizzativo. Oltre sessanta persone compongono il cast di questa nuova leggenda musicale che narra la storia ed i misteri legati all’oleastro di Inveges sito in contrada Piana Scunchipani a Sciacca.

Attori, ballerini e coristi racconteranno parte delle storie che ruotano intorno al monumentale albero. Lo spettacolo vanta l’affettuosa collaborazione artistica dell’attore Leo Gullotta che ha prestato la sua sua voce per l’ouverture scritta, appositamente per l’evento, dallo scrittore Saccense Lorenzo Raso.

La peculiarità dell’evento è la location; lo spettacolo, infatti, si terrà proprio ai piedi del grande albero con una platea appositamente allestita. La vera sfida – dichiara l’organizzazione – è rendere palcoscenico un luogo lontano dal centro della città che, per l’occasione, vedrà l’attivazione di una serie di servizi utili alla buona riuscita dello spettacolo ed a garanzia della comodità per il pubblico presente. “L’Agghiastru di Inveges” è la prima produzione teatrale locale post pandemia e, pertanto, rispetterà tutte le misure utili per evitare assembramenti.

Salvatore Monte ha più volte evidenziato che lo spettacolo andrà in scena grazie al supporto di tantissime persone che, in diversi modi, stanno supportando l’intera organizzazione; il primo ringraziamento è stato rivolto alla proprietà del terreno in cui insiste l’albero. Un cast articolato e vasto che vede la presenza di veterani dello spettacolo locale, giovani leve e tanti bambini che si affacciano al mondo del teatro.

Danzatori, coristi e tanta effettistica sono gli ingredienti della leggenda musicale che debutterà giovedì 22 fino a domenica 25 luglio. L’organizzazione ha già attivato la prevendita dei biglietti che saranno nominali, così come previsto dalle disposizioni per il settore teatrale ai tempi del COVID-19. È consigliato infatti prenotare sin da subito e ritirare in anticipo il proprio biglietto contattando il numero 349 7533485.

L’organizzazione ha inoltre comunicato che nelle prossime giornate saranno attivati due punti prevendita in città.

Redazione

Pubblicato da Redazione

Redazione di Fatti&Avvenimenti

Lascia un commento