Sciaccamare nel 2016 fa il pieno: record di turisti oltre 300 mila presenze


Sicuramente le condizioni climatiche della bella cittadina agrigentina aiutano e non poco, ed infatti gli alberghi “Sciaccamare”, risultano pieni fino ad oggi.

sciacca_mare_club_lipari

In vacanza a Sciacca negli alberghi gestiti dall’Aeroviaggi di Mangia, oggi si contano duecento italiani e 60 francesi e per la prossima settimana che sarà l’ultima di apertura per il 2016, nel complesso alberghiero saccense, è atteso un altro gruppo, l’ultimo.

Le presenze quest’anno hanno toccato quota 300 mila, 20 mila in più rispetto al 2015. l’aumento di turisti, contestualmente ha portato un beneficio occupazionale, anche se solo per il periodo di alta stagione, facendo registrare un aumento del personale di 40 unità, che da 300 sono passati a 340.

Attualmente negli alberghi, nonostante siamo già a metà ottobre, 90 persone sono ancora al lavoro. Calogero Napoli, direttore del complesso alberghiero saccense, si ritiene soddisfatto e reputa positivo il bilancio per l’anno appena trascorso: “è stata una tra le stagioni migliori degli ultimi anni e questo deve indurci a fare ancora meglio in futuro, per i nostri clienti e anche per il territorio verso il quale mostriamo sempre la massima attenzione”.

In effetti se nel centro di Sciacca, si vedono turisti in giro, per la maggior parte, il merito va a Sciaccamare, non ce ne vogliano gli “adoratori” del Golf Resort Verdura, ma forse a causa del target di utenza “diverso”, di turisti resortiani a Sciacca se ne sono visti ben pochi, ad eccezione della famosa festa agostana… ma questa è un altra storia.

Il 28 ottobre con la chiusura dell’ultimo albergo, il Cala Regina, sul complesso calerà il sipario per la stagione 2016. Ma come al solito, ci sarà l’appendice natalizia: Aeroviaggi ha già programmato la riapertura per il Capodanno. Dopo di che l’appuntamento è per marzo 2017 che segnerà l’inizio della nuova stagione.

 


Redazione

Pubblicato da Redazione

Redazione di Fatti&Avvenimenti