A Settembre la Notte Giubilare a Palma di Montechiaro


Mercoledì 7 settembre 2016 si terrà l’evento “Notte Giubilare a Palma di Montechiaro”.

palma-giubileo

In occasione della presentazione dei lavori di restauro della cappella di Maria Santissima del Rosario, presente nella Chiesa Madre, sarà celebrata la seconda delle “Giornate dei beni culturali ecclesiastici” promossa dall’Arcidiocesi di Agrigento, dopo quella del 7 agosto, a Caltabellotta, in cui è stata presentata la riapertura dell’Eremo di San Pellegrino.

L’iniziativa serale palmese, realizzata in concomitanza con la festività della Madonna del Rosario, protettrice della città, nell’anno giubilare, prevede un percorso iconografico mariano incentrato sulle diverse immagini della Vergine Maria presenti nelle principali chiese del centro storico.

L’evento, inoltre, organizzato nel contesto delle celebrazioni giubilari, prevede nel programma momenti religiosi e culturali, per presentare i diversi volti della Misericordia.

In programma l’apertura notturna della Chiesa Madre e in via del tutto straordinaria, l’apertura della sacrestia storica, e gli Oratori del SS. Rosario e SS. Sacramento, ad essa annessi.

Saranno visitabili inoltre: la Chiesa di Maria SS. degli Angeli (Purgatorio), nella quale sarà possibile vivere la Misericordia con le Confessioni; la Chiesa degli Agonizzanti (Collegio di Maria) e la Chiesa del Monastero delle Benedettine.

Per allietare la serata si esibiranno: in Chiesa Madre i “Musici nella Liturgia”, Salvatore Cipolla, Michela Cammilleri, Giovanni Gattuso e Calogero Cusumano, con concerto d’organo; sul sagrato della Chiesa Madre la comunità “Gesù Ama” con concerto di musica sacra pop e nella Chiesa degli Agonizzanti (Collegio di Maria) il Coro “Pentagramma a colori”.


Pubblicato da Sean Gulino

Giornalista Direttore responsabile di Fatti&Avvenimenti. Nato a Partinico (PA), ma saccense. Ha sempre vissuto a Sciacca, dove fin da giovanissimo si è appassionato alla politica locale. Scrive da quando aveva 17 anni, scrive di tutto perché "così è giusto che sia". Ha scritto principalmente per il giornale ControVoce di Sciacca e per il Fatti&Avvenimenti, ma suoi articoli sono apparsi anche sui quotidiani La Valle dei Templi.net, LinkSicilia (MeridioNews), La Voce di New York e tanti altri giornali agrigentini, regionali, nazionali ed internazionali. Da Gennaio 2017 è corrispondente italiano per la rivista francese Lumieres Internationales Magazine. Scrittore a tempo perso. E' anche uno studente di Giurisprudenza. Coltiva da anni la passione della musica e del canto ed ha una sua band. Non chiedetegli cosa voglia fare da grande, perché non lo sa.