Stabilizzazione LSU. Opposizioni: “Rientrino anche i lavoratori di categoria A e B”


Ci giungono notizie allarmanti in merito alla prossima attivazione delle procedure di stabilizzazione dei Lavoratori in forza al Comune di Sciacca con contratto a tempo determinato a parziale carico della Regione Siciliana.

cantieri-di-servizio-LSU

In particolare, ci viene riferita la presunta volontà dell’Amministrazione di escludere da tale situazione i lavoratori appartenenti alle cosiddette categorie A e B, ai quali verrebbe inibita la possibilità di coronare il sogno di una vita, quello di un contratto a tempo indeterminato, con diritti e prerogative proprie di un normale lavoratore.

Sul caso intervengono oggi i consiglieri di PD, Sciacca Democratica, SEL e l’indipendente Elvira Frigerio: “Ovviamente, se ciò fosse vero, oltre a determinare un gravissimo noncumento alle aspettative di tali lavoratori, costituirebbe, altresì, un insopportabile spregio alla manifestata e deliberata volontà dell’intero Consiglio Comunale, espressa attraverso l’approvazione unanime della mozione consiliare, presentata dalla I Commissione AA.GG. e Personale.

Noi, – concludono i consiglieri – non intendiamo far passare sotto silenzio una tale scelta e siamo pronti a qualsiasi azione legittima, in difesa di questi lavoratori. Auspichiamo che l’Amministrazione riferisca con la massima urgenza, prima in Conferenza dei Capigruppo e poi in Consiglio Comunale, prima che vengano adottate deliberazioni conseguenti”.


Pubblicato da Sean Gulino

Giornalista Direttore responsabile di Fatti&Avvenimenti. Nato a Partinico (PA), ma saccense. Ha sempre vissuto a Sciacca, dove fin da giovanissimo si è appassionato alla politica locale. Scrive da quando aveva 17 anni, scrive di tutto perché "così è giusto che sia". Ha scritto principalmente per il giornale ControVoce di Sciacca e per il Fatti&Avvenimenti, ma suoi articoli sono apparsi anche sui quotidiani La Valle dei Templi.net, LinkSicilia (MeridioNews), La Voce di New York e tanti altri giornali agrigentini, regionali, nazionali ed internazionali. Da Gennaio 2017 è corrispondente italiano per la rivista francese Lumieres Internationales Magazine. Scrittore a tempo perso. E' anche uno studente di Giurisprudenza. Coltiva da anni la passione della musica e del canto ed ha una sua band. Non chiedetegli cosa voglia fare da grande, perché non lo sa.