Il teatro greco a Sciacca, “Dionysus” il 29 ottobre al “Samonà


“Un evento culturale di altissimo livello, unico per il nostro territorio”. Così è stato definito lo spettacolo “Dionysus – il dio nato due volte”, tratto dalla tragedia di Euripide “Le Baccanti”, per la regia di Daniele Salvo.

dionysus-a-sciacca-locandina

Dopo essere stata in tournée in teatri all’aperto, e con successo, come Morgantina e Siracusa, l’opera sarà rappresentata a Sciacca, sul palcoscenico del teatro popolare “Samonà”. L’appuntamento è per sabato 29 ottobre 2016, con inizio alle ore 20,30. Attivata la prevendita presso l’Ufficio Turistico comunale di Corso Vittorio Emanuele. Della prevendita si occupa anche il Rotary Club.

La produzione è del Teatro Vascello di Roma. La regia di Daniele Salvo, definito l’erede artistico di Luca Ronconi.  Nel cast, tra gli altri, le attrici Manuela Kusternam e Melania Giglio. L’evento, patrocinato dal Comune di Sciacca, dalla Regione Siciliana e dal Rotary Club, è stato presentato nel corso di una conferenza stampa svoltasi questa mattina nella Sala Giunta del Palazzo Municipale.

Sono intervenuti il sindaco Fabrizio Di Paola, il presidente del Consiglio comunale Calogero Bono l’assessore allo Spettacolo Salvatore Monte, il management della produzione Michele Di Dio, il dirigente del Settore Turismo Michele Todaro, l’avvocato Giovanni Vaccaro past governatore emerito del Rotary 2014-2015, il dirigente del Liceo Classico “Fazello” Giovanna Pisano.


Pubblicato da Sean Gulino

Giornalista Direttore responsabile di Fatti&Avvenimenti. Nato a Partinico (PA), ma saccense. Ha sempre vissuto a Sciacca, dove fin da giovanissimo si è appassionato alla politica locale. Scrive da quando aveva 17 anni, scrive di tutto perché "così è giusto che sia". Ha scritto principalmente per il giornale ControVoce di Sciacca e per il Fatti&Avvenimenti, ma suoi articoli sono apparsi anche sui quotidiani La Valle dei Templi.net, LinkSicilia (MeridioNews), La Voce di New York e tanti altri giornali agrigentini, regionali, nazionali ed internazionali. Da Gennaio 2017 è corrispondente italiano per la rivista francese Lumieres Internationales Magazine. Scrittore a tempo perso. E' anche uno studente di Giurisprudenza. Coltiva da anni la passione della musica e del canto ed ha una sua band. Non chiedetegli cosa voglia fare da grande, perché non lo sa.