Crea sito

Termini Imerese. Lancio di pietre e bottiglie contro ambulanza che trasporta paziente colto da infarto

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Un’ambulanza del 118 che trasportava un malato cardiopatico in codice rosso, è stata colpita da pietre e bottiglie di vetro mentre passava sotto un cavalcavia: gli inquirenti sarebbero sulle tracce degli autori del grave gesto

È accaduto in via Stesicoro a Termini Imerese nel palermitano. Un’ambulanza del 118 con a bordo un uomo colto da infarto, stava viaggiando verso l’ospedale di Cefalù, quando arrivata sotto un cavalcavia, è stata colpita da pietre e bottiglie. “Durante il passaggio a velocità sotto cavalcavia, – come riferito dai soccorritori ai carabinieri – un gruppo di ragazzi, ha lanciato bottiglie e pietre, rompendo il vetro anteriore del mezzo e delle schegge sono finite dentro abitacolo colpendo al volto l’autista, che ha dovuto frenare con grande rischio di per l’incolumità dell’equipaggio e del paziente”. I teppisti sono poi fuggiti a piedi, ma prima hanno forzato il pannello elettrico del sistema di illuminazione e mandato in tilt l’impianto.

Le indagini sono condotte dai carabinieri che sono già sulle tracce dei giovani che rischiano pesanti provvedimenti. Si tratterebbe di un gruppo di teppisti di età compresa tra i 17 e i 20 anni. A causa dei danni riportati dall’ambulanza, per trasportare il paziente ne è dovuta arrivate un’altra da Caccamo.


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Redazione

Pubblicato da Redazione

Redazione di Fatti&Avvenimenti

Lascia un commento