⦿ Ultim'ora

 Ucraina. Bombe russe nel distretto Nikopol, e nella regione di Sumy: un morto e diversi feriti


Un civile è stato ucciso la notte scorsa nel distretto di Nikopol, nell’Ucraina meridionale, in un bombardamento russo con droni kamikaze e artiglieria

Lo ha reso noto su Telegram il capo dell’amministrazione militare regionale di Dnipropetrovsk, Sergii Lysak, come riporta Ukrinform. “Durante la notte, la difesa aerea ha abbattuto due (droni, ndr) Shahed nella regione, nei distretti di Dnipro e Synelnykove. Gli attacchi al distretto di Nikopol sono continuati. Il nemico ha usato droni kamikaze e artiglieria.

Nikopol e le comunità Myrove, Marhanets e Chervonohryhorivka sono state prese di mira”, ha affermato Lysak. La vittima, ha aggiunto, aveva 70 anni e risiedeva nella comunità di Chervonohryhorivka. Nell’attacco sono stati danneggiati una società di servizi pubblici, un’infrastruttura e un edificio amministrativo. Inoltre, una casa è stata distrutta e altre cinque sono state danneggiate

La stampa ucraina ha riferito che le forze armate russe hanno attaccato con droni e colpi di mortaio 6 comunità nella regione di Sumy. I villaggi colpiti sono quelli di Bilopillia, Krasnopillia, Esman, Shalyhyne, Znob-Novhorodske e Velyka Pysarivka; non ci sono state vittime o danni a edifici e infrastrutture. La città di Krasnopillia e’ stata quella che ha subito l’attacco più intenso, e si sono verificate una ventina di esplosioni. Bilopillia, che prima della guerra aveva una popolazione di circa 7.769 abitanti, si trova a soli 15 chilometri di distanza dal confine tra Ucraina e Russia.

Le forze russe hanno lanciato contro l’Ucraina nella notte 13 droni kamikaze, 9 dei quali sono stati abbattuti dalle difese aeree di Kiev: lo ha reso noto su Telegram l’Aeronautica militare ucraina, aggiungendo che è stato distrutto anche l’unico missile da crociera lanciato da Mosca. I droni e il missile, un Kh-59, sono stati neutralizzati nelle regioni di Kharkiv, Zaporizhzhia, Poltava e Dnipropetrovsk.