⦿ Ultim'ora

Ucraina. Esercito russo conquista altri 3 insediamenti, due nella regione di Kharkiv e di uno in  Zaporizhzhia

Le truppe russe hanno conquistato il villaggio di Rabotino, nella regione di Zaporizhzhia e i villaggi di Gluboko e Lukiantsy nella regione di Kharkiv, dove almeno 8.000 persone sono state evacuate

Lo ha annunciato il Ministero della Difesa di Mosca. Lèesercito russo continua ad avanzare e conquistare pezzi di territorio, oggi tre insediamenti, i due villaggi nella regione di Kharkiv e di uno in quella di Zaporizhzhia.

Kiev ammette anche che “gruppi di fanteria russa sono entrati a Vovchansk, nella regione di Kharkiv, dove gli invasori stanno cercando di prendere piede nella parte nord, ma i combattimenti continuano”. Lo comunica il portavoce del ministero della Difesa ucraino, Dmytro Lazutkin, citato da Rbc-Ucraina. “Il nemico sta cercando di prendere piede nella parte settentrionale della città, provando a entrare con piccoli gruppi di fanteria” ha dichiarato. “In effetti, unità combattenti efficaci si trovano ora vicino a Vovchansk e stanno mantenendo questa direzione”, ha aggiunto Lazutkin.

Raid russo anche sulla città di Dnipro, durante i quali almeno due persone sono state uccise in un attacco missilistico. Lo hanno riferito le autorità. “Secondo i dati preliminari, due persone sono state uccise. Ci sono feriti” ha detto il governatore della regione di Dnipropetrovsk Sergiy Lysak su Telegram, riferendo di “infrastrutture danneggiate”. Un attacco ha preso di mira anche Mykolaiv, nel sud, provocando almeno cinque feriti.

Soddisfatto delle operazioni sul campo  battaglia il presidente russo Vladimir Putin. “Tutti gli obiettivi che la Russia si è posta nel suo intervento in Ucraina “si stanno realizzando”. Commenta Vladimir Putin parlando degli ultimi sviluppi della controffensiva dell’esercito russo in Ucraina, aggiungendo che le forze di Mosca stanno avanzando quotidianamente in tutti i settori del fronte. Lo riferisce Interfax. Più efficacemente agiranno le forze armate russe, più presto sarà possibile risolvere “pacificamente” il conflitto in Ucraina, ha detto ancora il presidente russo