⦿ Ultim'ora

Ucraina. Forze russe in 25 attacchi hanno distrutto impianti industriali energetici e colpito militari ucraini e mercenari stranieri

Negli ultimi 7 giorni, le forze armate russe hanno effettuato 25 attacchi  con armi di precisione e droni, colpendo strutture energetiche e di trasporto ucraine e imprese del complesso militare-industriale ucraino

Lo ha riferito il Ministero della Difesa russo, aggiungendo che gli attacchi hanno colpito anche luoghi di schieramento temporaneo di milizie neonaziste ucraine e mercenari stranieri, nonché concentrazioni di veicoli militari. Lo scrive la Tass.

Il ministero della Difesa russo ha precisato che  “Tra il 28 aprile e il 4 maggio, in risposta ai tentativi del regime di Kiev di infliggere danni agli impianti energetici e industriali russi, le forze armate russe hanno effettuato 25 attacchi con armi di precisione e droni, colpendo strutture energetiche e di trasporto ucraine, strutture militari, complessi industriali, aree di deposito di missili e munizioni, nonché motoscafi senza pilota e officine per la produzione di droni”.

Il ministero ha aggiunto che gli attacchi hanno colpito anche luoghi di schieramento temporaneo delle milizie neonaziste ucraine e mercenari stranieri, nonché concentrazioni di veicoli militari. Per la precisione negli ultimi 7 giorni “Il nemico ha perso oltre 745 soldati, 15 automobili, 15 cannoni di artiglieria da campo, 2 stazioni di guerra elettronica Anklav e Bukovel-AD e un deposito di munizioni da campo”, ha concluso il ministero.